dicembre 12, 2018     |
 

 

Trentacinque anni,  quest’ anno il Nucleo di Protezione Civile Osservatorio Sismico “ Luigi Palmieri”

15/12/2017  -  Compie Trentacinque anni,    quest’ anno il Nucleo di Protezione Civile Osservatorio Sismico “ Luigi Palmieri”, un traguardo importante che ha segnato la storia della Protezione Civile  e la sua evoluzione legislativa nella nostra provincia. Il 2 febbraio del 1982 il Comune di Pesco Sannita,  con delibera di Giunta n.16 istituiva ai sensi dell’ ex Ordinanza Commissariale  428 del 7 Novembre 1981, il Nucleo di Protezione Civile.

A tale atto, faceva seguito il Decreto Prot. 1712/Gab.20-1 a firma del Prefetto di Benevento S.E  Dott. Lessona di riconoscimento dell’ organizzazione, il cui nucleo di partenza era composto dai volontari  Carlos A Sorrentino, Giovanni Nardone, Giovanni Meola, Antonio Sorrentino, Domenico Laudato, Gialucio Boffa, Vittorio De Simio, Mario Antonio Vetere, Nicola De Sciscio, Clorindo Gianquitto, Maria Juana Sorrentino, Maria Giuseppa Sorrentino, Angelo Polvere, Mario Carmine Vetere, Mario Scaramuzzo, Lucio Giuseppe Boffa.

Da allora tantissimi i volontari, che si sono avvicendati, anche dai vari comuni del Sannio,ed  il cui numero di adesione si mantiene ancora abbastanza elevato con oltre le 40 unità, divise in squadre di primo intervento, e squadre tecniche specialistiche.  E’ quanto mai opportuno, in tale occasione ricordare il “ Padre fondatore”, che per svariati anni   ci  ha  seguito, sostenuto ed incoraggiato l’ Ing. Antonio Barone Comandante Nazionale dei VVF,  al fianco del Commissario Straordinario Giuseppe Zamberletti nelle fasi emergenziali e post emergenziali del terremoto dell’ Irpinia.  Ispiratore della stessa Ordinanza 428, che istituiva il servizio di volontariato di Protezione Civile, fu un insigne maestro, formatore sul campo nonchè  tenace sostenitore della  nascita dei Nuclei di Protezione Civile, e delle Associazioni .

Da allora,  tante le esperienze acquisite, e  non meno importante l’ evoluzione in alcuni rami specialisti:  quali la simica,  e la costituzione di  squadre di Tecnici altamente specializzati, preparati ad   interventi in aree disastrate.

Un grazie particolare ha dichiarato il Coordinarore Carlos A Sorrentino, va ai  Sindaci  con le rispettive Amministrazioni, che si sono succeduti in questo lasso di tempo, “ Pilla Angelo Maria, Eduardo D’ Andrea, Luigi Pilla, Spartico Cafocefalo, ed  Antonio Michele”.   Non di meno la nostra gratitudine và al Direttore dell’ Osservatorio Sismico “ Luigi Palmieri” Prof.Pietro dott. De Paola,  che dal 1984  dirige il  nostro Centro sismico,  a cui si deve la nascita della prima convenzione scientifica,  con l’ allora Osservatorio Vesuviano, diretto dal Prof. Giuseppe Luongo.

Ancora un  pensiero và ai volontari esemplari per l’ impegno e la dedizione, che non sono più fra noi,  Luigi Iadicicco Sismologo, di Marcianise,  e dei volontari Emiddio Santarcangelo Capo squadra e  Giovanni D’ Agostino.   

 

Copyright (c)   |  Dichiarazione per la Privacy  |  Condizioni d'Uso